Crea sito

Studio Designer

Online Software for Design Professionals

Studio Interior Design si occupa dal 1994 di architettura di interni ad uso abitativo, proponendosi a chi desidera vivere in un'abitazione esclusiva e personalizzata in base al proprio stile di vita. Materia di lavoro è l'analisi complessiva dello spazio abitativo, dagli aspetti di tipo edile ed impiantistico, alla cura di immagine e design project. La fase di progettazione inizia con l'analisi preliminare degli spazi e prosegue con lo sviluppo dei singoli ambienti e con la rappresentazione a rendering della scena visiva. La fase esecutiva è concepita e posta in essere dallo staff interno, dall'elaborazione tecnica alla fase di realizzazione "chiavi in mano" del progetto.

designer pasquale bonarrigo


Studio Interior Design

di Pasquale Bonarrigo &. Interior Designer
p.za Caracciolo, 19
20025 Legnano (Milano)
Tel. +39 02 9681 2536.795 -
Cel. +39 360 4545 460.095 -
[email protected]

www.facebook.com/Interior.Design

designer pasquale bonarrigo
















Studio Designer - Studio IT



Statistiche

Classificazione Legno Massiccio e Lamellare

Legno Massiccio e Lamellare » Classificazione

Le specie legnose più utilizzate sono le conifere (generalmente provenienti da Austria, Germania, Svizzera e paesi scandinavi); abete rosso, abete bianco, larice, pino e douglasia. In casi particolari vengono utilizzate latifoglie come il castagno e il rovere.

PROFILI PRESTAZIONALI DEI MATERIALI:

In Tabella 18-1 ed in Tabella 18-2 sono riportati i profili prestazionali rispettivamente per il legno massiccio di conifera e pioppo e per il legno massiccio di latifoglia, in accordo con la norma europea UNI-EN 338.
I valori assegnati nelle tabelle per la resistenza a trazione, a compressione, a taglio, il modulo di elasticità caratteristico parallelo alle fibre, il modulo di elasticità medio parallelo alle fibre, ed il modulo di taglio medio, sono stati calcolati utilizzando le relazioni fornite in EN 338 e sono compatibili con legname in equilibrio igroscopico in un ambiente a 20 °C, e ad una umidità relativa pari al 65%. Alcune classi di resistenza per legname di caratteristiche elevate (p.es. C45, C50, D60, D70) possono essere, naturalmente, di non facile reperibilità.
Per il legno cresciuto in Italia valgono le regole di classificazione ed i profili prestazionali contenuti nella UNI 11035-2 “Legno strutturale - Regole per la classificazione a vista secondo la resistenza e i valori caratteristici per i tipi di legname strutturale italiani” e proposti nella Tabella 18-3.
In Tabella 18-4 sono riportati i profili prestazionali per il legno lamellare di conifera omoegeno e combinato, in accordo con EN 1194.
L'utilizzo dei profili prestazionali è strettamente legato alla UNI EN 1912 “Legno strutturale - Classi di resistenza - Assegnazione delle categorie visuali e delle specie” che associa i tipi di legno ai profili prestazionali.

Tab 18-1 Classi di resistenza secondo EN 338, per legno di conifere e di pioppo
Tab 18-2 Classi di resistenza secondo EN 338, per legno di latifoglie (escluso pioppo)
Tab 18-3 Classi di resistenza secondo EN 11035, per specie legnose di provenienza italiana
Tab 18-4 Classi di resistenza per legno lamellare di conifera omogeneo e combinato(EN1194)

Peso specifico
- Legno Lamellare e Legno Massiccio

 


 


Il più grande raccoglitore di materiale tecnico gratuito da consultare o scaricare (senza alcuna registrazione) del web


Il più grande raccoglitore di materiale tecnico del web

designer pasquale bonarrigo


 


NameSizeDate
icoDecreto ministeriale 11 dicembre 1978.pdf

Tabelle delle quote di incidenza per le principali categorie di lavori nonchè la composizione delle rispettive squadre tipo, ai fini della revisione prezzi contrattuali

498.09 KB
icoSchema analisi prezzi unitari.pdf

Schema per la redazione delle analisi prezzi unitari

19.76 KB
icoanalisi-prezzi-basilicata-2012.pdf

Analisi dei prezzi di riferimento delle opere pubbliche della Regione Basilicata relative all’anno 2012

4216.78 KB
icoAnalisi-prezzi.xls

Modello in excel per la determinazione di semplici analisi prezzi in edilizia

35.50 KB